Sanzioni contro la Corea del Nord:
le Filippine sequestrano una nave da carico



La nave nordcoreana sequestrata dalle Filippine
L

e Filippine dicono di aver sequestrato una nave della Corea del Nord in linea con le accentuate sanzioni delle Nazioni Unite per colpire il programma nucleare nordcoreano.

Il vice portavoce presidenziale Manolo Quezon ha detto che le Filippine "devono fare la loro parte per attuare le sanzioni".

Il Jin Teng è una delle 31 navi gestite dalla società nordcoreana Gestione marittima degli oceani, che è oggetto di un congelamento dei beni e di sanzioni.

La nave attualmente è ancorata a Subic Bay e sta scaricando palmisti.

Le nuove sanzioni delle Nazioni Unite sono state imposte dopo i recenti test nucleari e balistici della Corea del Nord.

Esse comprendono ispezioni obbligatorie su tutti i carichi che vengono dalla Corea del Nord o che vanno verso la Corea del Nord.

Il governo delle Filippine ha dichiarato di voler sequestrare la nave Jin Teng ed eventualmente espellere l'equipaggio.

Problemi di sicurezza sarebbero stati trovati venerdì 11 marzo 2016 nel corso di un'ispezione della nave da parte della guardia costiera filippina.

Il portavoce della guardia costiera comandante Armand Balilo ha detto all'agenzia di stampa AFP che una seconda ispezione ha avuto luogo sabato 12 marzo e ha aggiunto che l'equipaggio di 21 uomini è stato "molto cooperativo".

Il Jin Teng stava navigando sotto la bandiera della Sierra Leone.


Tratto da varie fonti in data 14 marzo 2016.

Torna all'inizio della pagina
© Valerio Anselmo