Le ferrovie sudcoreane invitate dalla Russia a collaborare a un progetto nordcoreano


L’

azienda statale delle ferrovie sudcoreane, Korail, ha annunciato giovedì 13 dicembre 2012 di essere stata invitata dalla controparte russa a partecipare a un progetto di costruzione ferroviaria per collegare la città di Khasan (trascritta in coreano come Hasan) sul confine russo con la città portuale di Rajin (trascritta così nella Corea del Nord, ma Najin nella Corea del Sud).

L’azienda ferroviaria sudcoreana ha detto che all’inizio di questa settimana il proprio amministratore delegato Chung Chang-young è andato a Parigi per partecipare a una riunione generale dell’Unione Internazionale delle Ferrovie. Martedì 11 dicembre Chung si è incontrato con Vladimir Yakunin, amministratore delegato delle ferrovie russe, per discutere di una gamma di questioni in sospeso fra i due paesi.


I 54 km di ferrovia da ripristinare

Durante i colloqui Yakunin ha chiesto la partecipazione della Korail per il potenziamento del tratto di ferrovia di 54 chilometri da Rajin (Najin) a Khasan (Hasan).

“Yakunin ha detto che il progetto migliorerà in modo significativo le reti di trasporto fra la Russia e la Corea del Nord, che serviranno come un trampolino di lancio per la rinascita della logistica nell’Asia Settentrionale” ha detto Korail. “L’amministratore delegato ha detto che la Russia aiuterà a migliorare le relazioni inter-coreane giocando un ruolo di mediatore mediante il progetto delle ferrovie.”

La Russia cerca anche di modernizzare le decrepite attrezzature portuali di Rajin per usarle come base per il commercio col Giappone e la Corea del Sud.

In risposta, il sudcoreano Chung ha detto che deciderà se partecipare al progetto dopo averne parlato con i propri funzionari governativi e i funzionari esecutivi delle ditte private interessate.

Tuttavia un portavoce della Korail si è mostrato pessimista riguardo alla partecipazione delle aziende, dicendo che questo non è il momento giusto per considerare questo argomento.

“Tutto quello che possiamo dire è che ci è stato chiesto dalla Russia di unirci al progetto. Le relazioni fra le due Coree sono attualmente ad un punto molto basso.” ─ ha detto il portavoce. ─ “L’elezione presidenziale del 19 dicembre è a meno di una settimana di distanza. In queste circostanze, non è appropriato fare ulteriori commenti.”

Negli anni Mosca ha lanciato più volte l’idea di collegare la sua ferrovia transiberiana con la Corea del Sud tramite la Corea del Nord, una proposta che fornirebbe vie di spedizione più a buon prezzo per le aziende sudcoreane che vendono merci all’Europa.

Nel 2008 la Korail era interessata all’acquisizione di una partecipazione assieme a varie ditte private. Ma questo e altri progetti di cooperazione oltre confine furono abbandonati a causa del peggioramento dei rapporti Sud-Nord sotto l’amministrazione Lee Myung-bak.


Tratto da “Korail invited to join Russia-NK rail project”, testo di Lee Hyo-sik, pubblicato dal sito del quotidiano KoreaTimes, il 13 dicembre 2012.Riferimento:Korea Times

Torna all'inizio della pagina
© Valerio Anselmo