Il Pentagono dice che il lancio di un missile
balistico nordcoreano è stato un fallimento



Il missile balistico Musudan in mostra in una parata

V

enerdì 15 aprile 2016 la Corea del Nord ha lanciato un missile - a quanto pare per celebrare il 104° compleanno del suo leader fondatore, Kim Il-sung, nonno dell'attuale leader, Kim Jong-un. Ma, secondo i funzionari della difesa americani e sudcoreani, il test è stato un fallimento.

Il Pentagono ha confermato, in qualche modo indirettamente, che il test ha coinvolto un missile balistico quando ha affermato che il lancio ha rappresentato una violazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che vietano esplicitamente alla Corea del Nord di utilizzare o testare la tecnologia dei missili balistici.

Il Dipartimento della Difesa ha detto che i suoi sistemi di sorveglianza e di radar "hanno rilevato e monitorato" il lancio. Ha aggiunto che "il missile lanciato dalla Corea del Nord non ha rappresentato una minaccia per il Nord America."

L'ufficio militare sudcoreano dei Capi di stato maggiore non ha fornito ulteriori dettagli oltre il breve annuncio dell'avvenuto test missilistico.

L'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, senza citare la fonte, ha riferito che si pensa che il missile sia stato un Musudan, un missile balistico a medio raggio con una portata di almeno 1.864 miglia, sufficiente per colpire le basi militari degli Stati Uniti a Guam.

Giovedì, prima del lancio, Moon Sang-gyun, portavoce del ministero della difesa della Corea del Sud, ha detto che il Sud stava monitorando il Nord da vicino per l'eventuale lancio del Musudan.

Sebbene i test missilistici della Corea del Nord siano diventati abbastanza di routine, la Corea del Sud e gli Stati Uniti hanno controllato attentamente per capire se fosse un possibile lancio di un missile Musudan.

La Corea del Nord ha testato molti dei suoi missili a corto raggio Scud e di medio raggio Rodong, ma non aveva mai testato il volo del Musudan, presentato per la prima volta nel 2010 durante una parata militare a Pyongyang.

Funzionari della difesa della Corea del Sud hanno detto che la Corea del Nord ha testato il suo sistema di Musudan in Iran. Washington e i suoi alleati hanno da tempo detto che i due paesi hanno avuto una stretta collaborazione nello sviluppo dei missili.

I funzionari sudcoreani ritengono che il Musudan, modificato da un missile sovietico lanciato da un sottomarino, sia stato progettato per trasportare testate nucleari. È poco chiaro se il Nord ha padronanza della tecnologia per costruire armi nucleari piccole e abbastanza sofisticate da essere trasportate da testate di missili balistici a lungo raggio.

Nel 2012, la Corea del Nord presentava il KN-08, ancora più a lungo raggio, ampiamente creduto primo missile balistico intercontinentale del Nord. I lanci di razzi a tre stadi del Nord Corea negli ultimi anni, in particolare l'ultimo il 7 febbraio, hanno portato i funzionari americani e sudcoreani a concludere che la Corea del Nord avesse eliminato alcuni, se non tutti, gli ostacoli tecnologici nella costruzione di un ICBM.


Tratto da varie fonti in data 15 aprile 2016.

Torna all'inizio della pagina
© Valerio Anselmo