In Corea si mangiano i cani e il Nord incita a mangiarne di più



Trasporto di cani da macello vivi in Corea del Sud

È

cosa nota che in Corea si mangino i cani, sia nel Sud che nel Nord. Una ricerca per immagini su Internet alla voce "dog meat in Korea" (carne di cane in Corea) ci presenta una quantità di fotografie e di video sull'uccisione di queste povere bestie. Ora il leader nordcoreano Kim Jong-un invita la popolazione a mangiare più carne di cane, sostenendo che questa sia un alimento che dà vigore e contiene più vitamine del pollo, del manzo, del maiale e dell'anatra.

Il canale nordcoreano di propaganda DPRK Today (Corea del Nord Oggi), ha annunciato che la carne di cane ha più vitamine rispetto a quella di altri animali. Il canale ha anche sostenuto che, al fine di aumentarne il gusto, il cane deve essere ucciso picchiandolo a morte.

Nella vicina Corea del Sud, gli animalisti hanno protestato per questa pratica di macelleria, anche se fino a oggi l'usanza di mangiare la carne di cane viene ancora esercitata anche nel Sud, come mostrano le numerose fotografie e i vari impressionanti video che si trovano su Internet.

Il canale nordcoreano Korean Central Television (KCTV) sostiene che un ristorante di carne di cane è stato aperto a Pyongyang e che è riuscito a rendere la carne di cane molto più gustosa.

E la radio Tongil Voice ha descritto la carne di cane in umido come la 'migliore medicina'. Ha riferito che c'è un vecchio detto che una fetta di carne di cane può essere una buona medicina durante i giorni del cane (il periodo con i giorni più caldi dell'estate coreana).


Tratto da varie fonti sudcoreane in data 18 agosto 2016.

Torna all'inizio della pagina
© Valerio Anselmo