Geografia

La posizione geografica della penisola Coreana


Argomenti compresi in questa pagina:
Altre pagine di informazioni che hanno attinenza con l'argomento “Posizione” si possono raggiungere selezionando uno dei titoli seguenti.

Mare del Giappone o Mare Orientale?
Perché le acque internazionali che si trovano fra la Corea e il Giappone si chiamano nei nostri atlanti Mare del Giappone?.

Il cartografo Kim Jeong-ho
Appassionato di geografia e cartografia, nel periodo Joseon in oltre 30 anni di lavoro misurò a piedi tutta la Corea e pubblicò un’importante mappa del paese.


La penisola coreana

La penisola coreana vista dal satellite meteorologicoLa superficie complessiva della penisola coreana, con i suoi 219.806 kmq, di cui 120.538 al Nord e 99.268 al Sud, è poco più dei due terzi della superficie dell'Italia (301.323 kmq).
Guardando l'atlante, salta immediatamente all'occhio la similitudine della posizione geografica delle due penisole, quella coreana e quella italiana: entrambe si trovano a una latitudine simile (un poco più in basso la Corea, da 43° N a 33° N, un poco più in su l'Italia, da 47° N a 36° N), entrambe si allungano nel mare e sono circondate, a non grande distanza, da altre terre. Entrambe, poi, hanno a sud una grande isola: la Sicilia (molto più grande) per l'Italia, Jeju-do (Cheju-do) (più piccola) per la Corea.

Come si vedrà invece più in dettaglio nella sezione Clima, la posizione dell'Italia, protetta al Nord dalle Alpi e al Sud da un mare interno, il Mediterraneo, fa sì che le escursioni termiche tra l'estate e l'inverno siano meno sensibili di quelle che si verificano normalmente nella penisola coreana.


Torna all'inizio della pagina
© Valerio Anselmo