Il giorno della Corea - Mostra collettiva di artisti coreani
a Villa Clerici, Milano, dal 25 al 30 giugno 2015 - orari 9.30-12.30 14.00-16.30

(Testo di Alessia Locatelli)



Uno dei dipinti presentati alla mostra a Villa Clerici

L

a cultura orientale e occidentale hanno da sempre avuto uno scambio osmotico di suggestioni.

In questo anno ricco di celebrazioni, in cui Milano è con Expo una vetrina internazionale e crocevia di relazioni tra differenti tradizioni, poter raccontare attraverso le arti visive la cultura coreana diviene occasione ulteriore per incontrare differenti culture e ritrovarsi nel capoluogo lombardo.

Artefice organizzativo di questa esposizione è la celebre Korean Fine Arts Association. Nata nel 1961 questa associazione riunisce artisti provenienti da linguaggi differenti ed è è stata formalmente istituita al fine di promuovere le belle arti della nazione, di sollecitare i diritti e gli interessi degli artisti per facilitare lo scambio internazionale delle arti e di promuovere la cooperazione.

La Corea del Sud desidera oggi mostrare la sua estetica contemporanea attraverso quasi 500 artisti che presentano i loro lavori nella meravigliosa cornice di Villa Clerici. Artisti che risiedono in Corea del Sud, oppure coreani che da anni vivono, lavorano e studiano in Lombardia ci hanno regalato in questo appuntamento narrazioni visive interessanti, ognuna definita attraverso un'estetica ed un tratto artistico personale.

Vernissage:
24 giugno dalle h17:00 alle h 20.00
Per info e contatti:
orangebridgemilano@gmail.com | ph: 3341629052


Tratto da un comunicato stampa di Alessia Locatelli curatrice della mostra.

Torna all'inizio della pagina
© Valerio Anselmo